Sì è tenuto a Roma il 28 novembre il primo evento promosso da Ania in collaborazione con la società di consulenza Deloitte dedicato alla mobilità del futuro. È nata infatti “Innovation by ANIA”, l’Osservatorio dell’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici che, come si apprende dal comunicato stampa pubblicato sul sito, ha l’obiettivo di cogliere e rendere in modo concreto disponibile la nuova spinta innovativa.

Perché la scelta di concentrarsi proprio sul settore auto? La decisione risiede nel fatto che proprio nella mobilità l’innovazione tecnologica trova terreno fertile, tempi rapidi e soprattutto gli effetti sono visibili nel breve periodo, nonché fruibili da tutti.

In Italia i diversi settori coinvolti in questo ambito generano complessivamente circa il 20% del Pil e sono in atto grossi cambiamenti per il futuro: parco auto ridotto, mobilità condivisa e auto intelligenti che si guidano da sole. Il 65% degli italiani manifesta infatti interesse per l’auto autonoma e il 10-15% delle auto in circolazione ha sistemi di guida assistita. Questo significa che anche il modo di assicurare subirà dei cambiamenti, sia in termini di frequenza che di severità del rischio. Il calcolo stesso subirà trasformazioni: mentre tradizionalmente esso viene svolto suddividendo gli automobilisti in classi omogenee di rischio basate su informazioni ex ante, un domani grazie alla tecnologia si potrà virare verso un approccio dinamico e prospettico.

associazione assicurazioni ania

I bisogni e i comportamenti dei clienti hanno subito profonde modifiche già da tempo: la gran parte di loro fa ricerca online prima di procedere all’acquisto di una polizza, è sempre più diffusa l’attitudine dei consumatori soprattutto tra i più giovani di fruire di un bene di cui non si desidera la proprietà. Infine i clienti hanno aspettative di rapidità di risposta e di standard di qualità del servizio assicurativo pari a quelli di cui già usufruiscono con le companies più avanzate, come ad esempio Amazon.

Per questo motivo le assicurazioni si stanno dando da fare e vogliono fare la loro parte in questo cambiamento, innovando il proprio modello di business e instaurando nuove relazioni con le istituzioni, le imprese e le famiglie. All’interno di questo rinnovato contesto, l’associazione delle assicurazioni ANIA ha programmato una serie di analisi di mercato, i cui risultati possano fornire al settore insurance indicazioni per formulare soluzioni più adatte e mirate per soddisfare le nuove esigenze dei clienti.

Il meeting promosso dall’Osservatorio “Innovation by ANIA” verrà ripetuto ciclicamente per comunicare i risultati delle ricerche e degli approfondimenti sui principali temi innovativi che impattano sull’assicurazione e l’Italia. L’attenzione si concentrerà sui trend, le novità tecnologiche, sulle implicazioni normative e sulla customer experience.

linkedin
google
mail