“L’innovazione è lo strumento specifico dell’imprenditoria. L’atto che favorisce il successo con una nuova capacità di creare benessere”

Peter Ferdinand Drucker (Economista e Saggista Austriaco, 1909 -2005)

La rivoluzione digitale è approdata anche nel mondo assicurativo già  da qualche anno. Nel bilancio assicurativo delle imprese, lo sviluppo tecnologico rappresenta oramai un punto strategico in continua evoluzione. In circa 30 anni, il settore è passato da una gestione principalmente cartacea e manuale ad un sistema integrato di software che spaziano dalla pura gestione delle imprese stesse al coinvolgimento della propria rete vendita, spesso costituita da agenzie distribuite sul territorio. Ma il progresso tecnologico ha consentito anche l’apertura di nuovi orizzonti tramite la realizzazione di canali di vendita online, sia attraverso le proprie società che con l’ausilio di aziende specializzate nell’e-commerce.

L’IVASS, tramite la promulgazione di alcune direttive, ha delineato alcuni percorsi quali:

  • Realizzazioni di aree personali per i clienti (regolamento IVASS 35/2010) cui gli stessi possono accedere con credenziali per visualizzare la propria posizione assicurativa;
  • Obiettivo dematerializzazione (Regolamento IVASS 09/2015), iniziato con l’Attestato di Rischio (ATR), successivamente con il contrassegno della polizza RCA e già in evoluzione per quanto concerne la stipula di contratti a distanza;
  • Obblighi di trasparenza verso la clientela e gestione dei dati della clientela.

bilancio assicurativo quickagent sviluppo tecnologicoMa cosa prevede il futuro per la tradizionale rete di vendita costituita da agenzie?  L’argomento è stato più volte oggetto di discussione. La chiusura di molti punti vendita non dipende soltanto dalle dimensioni ridotte o dall’incapacità di aggiornarsi ma anche, e soprattutto, da ristrutturazioni dovute ai numerosi accorpamenti tra imprese assicurative avvenuti nell’ultimo decennio.

Le nuove generazioni di agenti hanno comunque preso coscienza di una clientela che si avvale di internet per numerose attività tra cui anche l’acquisto di servizi. Il dilemma riguarda invece come riuscire a mantenere un rapporto di prolungata fiducia e professionalità anche attraverso il web.

Un obiettivo strutturato e attuabile potrebbe trovare riscontro nelle seguenti attività:

  • Realizzazione di un sito web cui il cliente possa attingere tanto per tenersi informato quanto per accedere ai propri dati ed interagire con l’agenzia stessa;
  • Servirsi di un gestionale di agenzia che aiuti nelle operazioni abituali quali la gestione dei sinistri ed il calcolo delle provvigioni a differenti livelli;
  • Avvalersi di dispositivi e software che indipendentemente dalla dislocazione geografica permettano di verificare in tempo reale i dati della clientela, l’andamento del portafoglio, la gestione dei documenti e dell’agenda.

QuickAgent è il nuovo gestionale per il bilancio assicurativo dedicato proprio agli agenti assicurativi e ai broker per rispondere a tutte le loro esigenze lavorative. E’ un software semplice e facile da utilizzare: si può monitorare in tempo reale l’andamento economico e finanziario della propria agenzia e si hanno a disposizione moltissimi indicatori di riferimento con cui misurare e valutare la performance della società. Effettua subito una prova gratuita!

Il futuro di agenti e broker di assicurazione sul web è quindi possibile: stare al passo con le innovazioni tecnologiche permetterà di proporre soluzioni sempre più idonee alle esigenze della clientela.

linkedin
google
mail